Attività

La Task Force Tecnica della Fondazione 8 ottobre 2001 è costituita da un gruppo di esperti di nota esperienza e professionalità, e si struttura, volutamente, in modo semplice, per garantire, direttamente e tramite collaboratori e sostenitori esterni di spessore, snellezza, efficienza ed efficacia.

Grazie ai suoi collaboratori può assicurare competenze specifiche in materia di:

  • Safety;
  • Assistenza alle vittime di incidente aereo e loro familiari;
  • Investigazione di incidenti aerei;
  • Aviazione Commerciale;
  • Aviazione Generale;
  • Elicotteri;
  • ULM;
  • RPA ed RPS;
  • Controllo del Traffico Aereo;
  • Radiomisure e Radioassistenze;
  • Aeroporti, Avio-elisuperfici;
  • Procedure;
  • Regolamenti e Normativa Nazionale e Sovranazionale;
  • Formazione.

In particolare, la Task Force Tecnica della Fondazione 8 ottobre 2001 è in grado di effettuare studi ed analisi delle normative vigenti e della loro applicazione, con lo scopo di fornire opinioni, pareri, possibili proposte e soluzioni, nelle sedi e momenti più diversi, quali Consultazioni pubbliche, Workshops, Convegni nazionali ed internazionali, così da contribuire alla individuazione di un quadro regolamentare, sempre aggiornato, preciso e dinamico, capace di tenere in debita considerazione tutte le peculiarità del settore del trasporto aereo ed in particolare della Sicurezza del Volo e della Tutela dei Diritti dei Passeggeri.

Tra le attività principali, la Task Force Tecnica della Fondazione 8 ottobre 2001, è impegnata inoltre nel fornire la propria professionalità ed il proprio contributo al continuo miglioramento degli standard di Sicurezza del Volo e della capacità di risposta, di tutti gli enti coinvolti, qualora si dovesse verificare un incidente aereo.

Rispetto a ques’ultimo punto, la Task Force Tecnica è in grado di assicurare una capacità di intervento articolato, sia per il post-emergenza immediato, che per il medio e lungo termine, per tutti gli aspetti operativi, regolamentari, normativi, assicurativi, giuridici, umanitari, e di supporto psicologico, che caratterizzano un incidente od un evento critico. Grazie ad una specifica preparazione e competenza, la Task Force Tecnica è in grado di potere fornire pareri gratuiti, indipendenti ed imparziali, su aspetti legali, amministrativi, assicurativi e burocratici, a persone che si siano trovate vittime di un incidente aereo e ad i loro familiari. Ancora, ai fini di poter fornire il più completo supporto alle persone coinvolte, la Fondazione ha stipulato un accordo con la Associazione Mayday Italia, specializzata nel Crisis Management e nel supporto psicologico post-incidente alle vittime, loro familiari e soccorritori. L’ accordo prevede anche la possibilità di erogare corsi di formazione e conferire abilitazioni e certificazioni per il Crisis Management.

Infine, il lavoro della Task Force Tecnica, con i suoi molteplici progetti e attività, sarebbe totalmente vano se non fosse reso noto alle Istituzioni, agli Enti preposti alla Sicurezza del Volo e, in particolare, ai singoli, ragione principale del nostro operato. Ecco perché, la stessa Task Force Tecnica, ha voluto avviare una campagna di comunicazione, volta alla divulgazione di informazioni legate alla Sicurezza del Volo, con lo scopo di rendere gli individui sempre più consapevoli della necessità di salvaguardare quel principio fondamentale alla base di ogni società moderna, il vivere in un mondo sicuro, attraverso la costante diffusione della “Safety Culture” tra tutti gli operatori del settore del trasporto aereo, gli utenti e non solo. L’attività di comunicazione avviene, dunque, attraverso l’organizzazione periodica degli eventi sopra enunciati, il nostro sito internet, i principali social network (Facebook, Twitter e LinkedIn) nonché i media.