Presentazione

R5_R6 sicurezza del volo - fondazione 8 ottobre 2001

Manifesto Etico

Un bivio significa una scelta. Da quel bivio fra i raccordi di Linate (R5 e R6) l’8 ottobre 2001 ha avuto inizio tutto. L’incidente, la tragedia, lo sgomento, la rabbia, il dolore, ma anche la scelta di trasformare tutta questa disperazione in atti propositivi e impegno per la Sicurezza del Volo perché non si ripetesse, per ricordare e far ricordare. Ancora oggi questa immagine rappresenta quello che ogni giorno Fondazione e Task Force Tecnica (TFT) si trovano davanti, nel tentativo di supportare chi vive, sentendosi solo, drammi simili e chi desidera fornire il proprio contributo per la Sicurezza del Volo e del Sistema. È con questo spirito e determinazione che i membri della Task Force Tecnica mettono a disposizione la loro professionalità, esperienza, passione, tempo e bontà d’animo ai progetti e alle attività che la Fondazione realizza affinché tragedie come quelle di Linate non si ripetano. Con indipendenza, imparzialità, coerenza, trasparenza, umiltà ed onestà, la Task Force Tecnica si assume l’onere e l’onore, senza alcun compenso economico o profitto personale, di fornire il contributo etico, talvolta critico, ma sempre costruttivo, alla società civile e alle Istituzioni del mondo dell’aviazione per migliorare la Sicurezza del Volo, la tutela di quanti operano nel settore e di tutti i passeggeri, contribuendo nella continua divulgazione e implementazione della cultura del volo e della sua sicurezza, e più in generale, della sicurezza dell’individuo. I membri della Task Force Tecnica della Fondazione 8 ottobre 2001 si assumono l’impegno di agire in modo giusto e onorevole, secondo i principi che li animano, definendo per ciò standard elevati, aspirando a soddisfarli in tutti gli aspetti della propria vita: al lavoro, a casa e nel esercizio delle proprie attività lavorative.

Il 26 maggio 2004 è stata costituita la Fondazione 8 ottobre 2001 – Per non dimenticare nata come giusta conseguenza del Comitato 8 ottobre – Per non dimenticare, per la necessità di creare un organo che possa meglio rappresentare gli obiettivi dello stesso Comitato, intraprendendo ogni iniziativa ed azione atta a promuovere e migliorare la Sicurezza del volo e del trasporto aereo, così da poter suscitare una maggiore risonanza con le Istituzioni, gli enti preposti alla sicurezza dei voli e l’opinione pubblica. Per raggiungere questi obiettivi e affinché la cultura della sicurezza e della prevenzione degli incidenti diventino il primo obiettivo di chi opera in ambito aeronautico, la Fondazione si avvale di una Task Force Tecnica formata da un gruppo di esperti di aviazione, tutti volontari, tra i più accreditati in campo internazionale.